home

 

 

Caro Germano,

 

la nostra vita č un libro che si scrive da solo.

Siamo personaggi di un romanzo che non sempre comprendiamo fino in fondo, per

quello che l’autore vuole.

Quando ho appreso della dipartita di tuo padre mi sono commossa.

La commozione č un intenso turbamento di trasporto interiore , si riflette nel volto

ed in atteggiamenti del corpo umano originati da sentimenti di partecipazione affettiva

alle vicende dolorose di qualcuno che ci sta vicino, o anche da esperienze personali.

In questi mesi che in parte sei stato lontano dal mondo delle marce, abbiamo saputo

che pure tu avevi un padre,  anziano – 90 anni , a cui ultimamente dedicavi tutto il tuo

 tempo per cercare di alleviargli qualche sofferenza..

Hai avuto modo di raccontarmi, avvenimenti, vicende, sacrifici vissuti da LUI, per-

sona Comune, ma che aveva ancora nel petto quell’organo che si chiama cuore e che

non serve solo a farci stare al mondo, ma dal quale scaturiscono i comportamenti sani,

puliti, intrisi di altruismo e quindi di amore per il prossimo, che ha sempre avuto.

Non ho avuto modo di conoscerlo, ma gli auguro lo stesso  :

 

                              CHE LA TERRA GLI SIA LIEVE ,

 

a te un grosso abbraccio, condoglianze a tutti i famigliari.

                                                                                     

                                                                                                        Angela Lampredi

 

 

 

sei il visitatore n. Hit Counter