Home          www.piacenzamarce.it

 

Domenica 7 Ottobre 2012

1ª Marcia non competitiva Monte Menegosa

Escursione in Mauntin Bike

Foto Angelo

Foto Maurizio

Foto Vito

 

PRIMA MARCIA NON COMPETITIVA sul Monte MENEGOSA

Puntualmente, ogni anno all’inizio dell’estate, Groppallo si rianima. Dovunque guardi c’è qualcosa di nuovo e tutti sono percorsi da un fremito attivo che, pur non mancando d’inverno, certamente non è così entusiasmante. La ragione è semplice : stanno tornando i “francesi”. Su una popolazione di 1500 abitanti, almeno 800 risiedono in Francia. Così riportava il nostro quotidiano “Libertà”, alcuni anni fa.

Ora gli abitanti, sono circa 150, ma non hanno perso smalto o voglia di ritrovarsi nel loro ambiente naturale.

Per questo, Domenica 7 Ottobre la locale Pro Loco, con l’approvazione del “Piacenza marce” a.s.d.,ha proposto una Camminata non competitiva, ed un’Escursione in Mountain Bike, con partenza ed arrivo dal centro abitato, per scoprire sentieri, boschi che si tingono in questo periodo dei caldi colori dell’autunno. Questi sono tesori, che si ritrovano solo nella poesia limpida e fresca della natura.

I percorsi proposti erano di km 4 - 9 e 18 a scelta. Si partiva dalla piazza del paese, salendo verso l’impianto eolico, si giungeva al Monte Pennula, dove si trova una fontana, qui i sentieri si dividevano, la 18 chilometri toccava il Passo Santa Franca, con un punto di ristoro, per proseguire fino al Monte Menegosa a metri 1358, anche qui una fontana dava sollievo ai partecipanti, (ti veniva voglia di bere anche se non avevi sete),quindi si scendeva alla Piana di Cavallo Morto a metri 1024, altro punto acqua, dove i due percorsi a Selva di Sopra si unificavano, per giungere a Torre di S. Antonino, risalente all’anno 1100 circa, secondo punto di ristoro. Poi si toccavano gli abitati di :la Croce, Strarivo e Pedesini per il ritorno in paese, dove gli organizzatori ci accoglievano con grande calore, con aperitivi e crostini vari.

Groppallo, stazione climatica della media Val Nure, nel Comune di Farini, si sviluppa sulle pendici meridionali del Monte Castellaro, rupe oliofitica da cui deriva il nome (groppo-altura), di 1005 metri.

Groppallo è meta di villeggiatura estiva per la sua individuale posizione panoramica sul fiume Nure e sulle montagne circostanti. L’abitato si snoda principalmente su Viale Europa, che percorre il paese in tutta la sua lunghezza. Alla fine del paese la strada si biforca e qui si trova il monumento alla GENTE di MONTAGNA.

Per tanto tempo, percorrendo la Val Nure, mi son chiesta, che chiesa fosse, quella che vedevo lassù situata sul cocuzzolo della montagna. Ora dopo aver partecipato alla marcia mi sono tolta questa curiosità.

Mi accoglie un magnifico viale alberato, (dal fondo valle non sembra che ci sia tanto spazio davanti alla chiesa), in genere nei paesini di montagna non mi è mai capitato di vedere una chiesa così imponente, è dedicata a Santa Maria Assunta.

Ringrazio anche per questo gli Amici della Pro Loco, che oltre a camminare mi hanno permesso di conoscere un gioiello della nostra provincia. La fatica, della levataccia, della camminata di 18 chilometri sul monte Menegosa, è ripagata dalle nuove amicizie che mi sono fatta e dai magnifici panorami,che in questa prima domenica di ottobre ho potuto ammirare.

Mi permetto un plauso ai componenti TUTTI della ProLoco, aggiungendo:

la cosa migliore che potete fare è credere in VOI stessi,(avanti così).

 

Angela

=================

Oggi abbiamo partecipato alla marcia facendo il percorso dei 9 km. Abbiamo apprezzato l'organizzazione che ha previsto vari punti acqua e anche un punto ristoro, la segnaletica ben visibile e il percorso stesso . A completamento di tutto ciò anche il tempo favorevole e la sosta al ristorante hanno contribuito a farci rientrare soddisfatti.

Resta un dubbio:erano veramente 9 i km o come anche un altro partecipante sosteneva basandosi su una sua misurazione sui 12?

 

Rosanna, Eugenio, Sergio e Franco

 

Foto Angelo

Foto Maurizio

Foto Vito

sei il visitatore n.Hit Counter