Home          www.piacenzamarce.it

 

Domenica 28 Aprile 2013

 

 2ª Camminata  "Conosciamo il Parco del Trebbia"

 

con questa frase iniziai la mia riflessione alla marcia di Settima del 24 Marzo 2013

 "Ebbene è stata anche questo appuntamento  al limite della ragione, non bastava la 5ª Camminata dei Turtlitt , coperti di neve "no no no"  anche  la 4ª Camminata tra le frazioni di Gossolengo è stata portata a termine con tanta pioggia, una riflessione! la prima con neve, la seconda con pioggia la terza come sarà ....."  ecco la sorpresa la piena del Trebbia ….    chissà la quarta il 2 Giugno a Veano di Vigolzone

 

Dopo mesi di preparazione del percorso per raggiungere Cà Buschi, tutto sembrava che fosse risolto con la passerella appositamente creata  sul piccolo torrente che viene giù dal Bagnolo e il relativo sentiero creato, per raggiungere Roveleto Landi, tutto era pronto anche a prova di pioggia, erano settimane che pioveva, ma i percorsi ricavati non subivano variazione ed erano tutti praticabili, si pensava solo la pioggia al momento poteva disturbarci, come successe a Settima con la 5ª Camminata dei Turtlitt. Invece la sorpresa era dietro l’angolo, ecco che la notte viene giù il Trebbia, impetuoso e spazza via la nostra passerella, immaginate il mio stupore la mattina alle sei quando siamo giunti sul posto per montare il gazebo dove era previsto il posizionamento del ristoro, angolo stupendo con vista panoramica sul greto del Trebbia, immaginate il mio rammarico dopo tutto l'impegno di giorni e giorni, pazienza acqua alta impossibile transitare perciò siamo stati costretti a dimezzare il percorso, con la promessa che sarà riproposto per la prossima edizione.

 

La 2ª Camminata  "Conosciamo il Parco del Trebbia" si è svolta nella sorpresa di tutti con una giornata variabile,

inizio con i ringraziamenti

Un grazie all'amministrazione Comunale di Rivergaro per la collaborazione.

Un grazie alla Cantina Bonelli di Rivergaro per la fornitura di un ottimo vino.

un grazie particolare a Ratti Angelo per la fattiva collaborazione.

Un grazie a tutti i partecipanti in particolare ai gruppi intervenuti,

Un grazie agli aderenti del gruppo Gelino Bordin, che hanno rinunciato alla loro quota di partecipazione per la classifica del proprio gruppo.

 la classifica,

1

BIPEDI

63

13

G.M. Costa

6

2

G.M. Alta Val Nure

54

14

Gruppo Famiglia

4

3

ITALPOSE

51

15

Marathon Cremona

4

4

Ginni Club

32

16

Pubblica Busseto

2

5

Gelindo Bordin

12

17

Atletica Piacenza

2

6

Nati Stanchi

12

18

Celest Grup

2

7

Scuola Gazzola

10

19

Casalpusterlengo

2

8

G.E.V.

10

20

Aurora Segugnano

2

9

PRATO OTTESOLA

7

21

AVIS CAORSO

2

10

Andrea e Corsari

7

22

Avis Carpaneto

2

11

Gruppo Quarto

6

23

Ranning Oltrepò

1

12

G.m.Carpaneto

6

24

Glem

1

 

Il Parco Regionale Fluviale del Trebbia tutela una trentina di chilometri del corso d'acqua omonimo, da Rivergarosino alla confluenza nel Po, ai margini occidentali dell'area urbana di Piacenza, e comprende, a monte della confluenza, circa cinque chilometri della riva piacentina del Po. Il paesaggio è dominato dalle ampie zone di greto del Trebbia, di notevole importanza per l'avifauna migratoria, e dai terrazzi fluviali dove praterie e arbusteti si alternano a colture agricole tradizionali e a zone ancora soggette ad attività estrattive. All'interno del parco ricadono due Siti di Importanza Comunitaria e Zone di Protezione Speciale (SIC-ZPS) della Rete Natura 2000 (IT4010016 "Basso Trebbia", IT4010018 "Fiume Po da Rio Boriacco a Bosco Ospizio") e un gomito regionale (ID 2029 Croara).

 

Con la 5ª Camminata dei Turtlitt di San Antonio a Trebbia e la marcia del Gonfalone di Gossolengo, che si sviluppano in parte sulla sponda destra del Parco, le Guardie Ecologiche Volontarie di Piacenza, hanno pensato ad una camminata totalmente tra i sentieri del Parco del Trebbia, a Rivergaro dove inizia  e anche per completare quasi tutta la sponda destra del parco stsso, infatti la  2ª Camminata  "Conosciamo il Parco del Trebbia" si inoltrava quasi fino al ponte di Tuna.

La Camminata; i percorsi disponibili sono stati di km 4 e km 9, naturalmente il percorso di km 16 è stato soppresso, molti hanno ripetuto il percorso di 9 km più volte, comunque tutti hanno potuto ammirare la bellezza del Trebbia con la sua Fauna e flora a primavera inoltrata.

inoltre sono stati esposti dépliant illustrativi del Parco e le G.E.V. (Guardie Ecologiche Volontarie di Piacenza) tutti in uniforme, sono state a disposizione per qualsiasi domanda, questo anche sui percorsi.

Due i ristori uno ben rifornito dove le G.E.V.  Angelo e Giulio hanno soddisfatti i marciatori e l'altro proprio ai margini dell'acqua del fiume fornito solo del necessario, per far ammirare tutta la valle da Rivergaro a Statto, Pigazzano ecc.,

Alcuni mi hanno riferito che i 9 km erano molto brevi, addirittura 6 km, ma posso solo confermare che lo sviluppo da un sito specifico era di 8,700 metri, il fatto che il percorso molto scorrevole e piacevole non ci si accorgeva che i metri scorrevano.

Il ristoro finale...... con tanti stuzzichini appetitosi hanno trattenuto tanti anche dopo la camminata.

per la statistica hanno partecipato 367 marciatori tutti presenti.

Troverete le foto anche su facebook pagina Piacenza Marce.

 

Commento di Angela

 

 

sei il visitatore n.Hit Counter