home        www.piacenzamarce.it

 

Sabato  104 Agosto 2013

 

2ª Marcia "San Lorenzo in Val Chiavenna"

 

A S. Lorenzo  in Val Chiavenna 2013

Secondo la leggenda, il Nautilo è una stella che cade dal cielo nel mare. Ogni volta che qualcuno viene a mancare, nelle profondità buie e inesplorate dell’oceano, la stella, che era piccola come  un sassolino,  comincia a nutrirsi e crescere.  Quand’è cresciuta viene a galla, si vuota di tutta  l’acqua che contiene, alza la vela al vento e si mette a navigare fino a quando il mare spumeggia di onde rabbiose, l’aria si gonfia, diventa un vortice di vento e la conchiglia s’avvia verso il cielo e vola in alto, oltre le nubi e finalmente raggiunge il firmamento per ridiventare una stella.

Previsioni meteo per la notte di San Lorenzo 10 Agosto :

pioggia di baci, tanta salute e felicità. Si consiglia di chiudere l’Ombrello e aprire il Cuore. Questo si sono augurati gli organizzatori del Gruppo Sportivo Ottesola, nel secondo evento  podistico in notturna presso la Torricella , in Chiavenna Rocchetta  nel Comune di Lugagnano Val D’Arda.

Quest’anno si è avuto una variante dalla scorsa edizione con : un primo percorso naturalistico di chilometri 5 circa, con partenza alle ore 18, accompagnati dalle guide del Parco Regionale dello Stirone e del Piacenziano che illustravano i vari passaggi geologici,  tutto  molto interessante perché osservando il nudo terreno della carrareccia, ci si sorprendeva per la quantità di fossili affioranti, che testimoniano quale patrimonio si celi nel terreno.

Era presente anche l’esperto naturalista e consulente ambientale Massimo Salvarani, che essendo entomologo nonché ornitologo illustrava gli insetti che popolano la Riserva.

Un secondo percorso, con partenza  alle ore 19,30, che si sviluppava in buona parte lungo il torrente  Chiavenna per raggiungere il centro del paese di Lugagnano, dove un abbondante ristoro veniva presentato ed offerto dallo STAFF al completo del negozio di alimentari LA PAGNOTTA, coadiuvati

dall’amico marciatore di lunga lena Luciano.

Al ritorno attraverso la Strada della Ferraretta in leggera salita, si sfiorava e visualizzava il monte Giogo; a questo punto le fiaccole e le torce venivano accese,( per la gioia in particolare dei bambini),creando un’atmosfera di magia, nel passare tra i vigneti e gli alberi da frutto.                

All’arrivo pasta party e ristoro per tutti.

L’Associazione Vitivinicoltori della Val Chiavenna, in contemporanea  allestivano, spiedini , patatine e vino locale a volontà , mentre una piccola orchestra allietava tutti .

Angela Lampredi

Questa notte lascio che sia il buio a cullarmi con il suo silenzio e le stelle a ricordarmi che esiste sempre  una luce che brilla e che ci indica il cammino, chiunque noi siamo.

(LITTLE WORD)   

 Questo è l’augurio che il Gruppo Sportivo OTTESOLA fa a tutti i partecipanti, grandi e piccini.

 

 

sei il visitatore n. Hit Counter