home          www.piacenzamarce.it

 

Domenica 8 Settembre 2013

   

Prima Camminata di Rallio di Montechiaro

 

 

Dedicato a RALLIO 2013

Lo hanno stimato, apprezzato, gli hanno voluto bene in tanti.

Fino a qualche decennio fa, fra i doveri che era impossibile pensare di non assolvere c’era quello di andare ad accompagnare i morti ai funerali. Arrivando in chiesa dalla massa di persone assiepate e che poi seguivano il feretro si sapeva quanto il defunto fosse, , amato e considerato, non solo dai suoi parenti ed amici, ma anche da semplici conoscenti.

Ma dopo aver assolto a questo, il Circolo ACLI di Rallio di Montechiaro, ha pensato di ricordare con  sincera valutazione positiva e stima le doti umane dell’amico : “Leonardo Bongiorni “.

organizzando una marcia in loco, con il benestare dell’Associazione Piacenza marce e l’ausilio della pubblica Assistenza S. Agata di cui fu valente presidente. In primis l’amico Fiorenzo ha sostenuto l’idea, poi sviluppata con tutti i collaboratori.

Così domenica 8 Settembre si è dato il via, al memorial.

Partenza dalle 8 alle 9,30 dalla piazza della chiesa di S. Ilario in  Rallio di Montechiaro di Rivergaro.  Un grande cartello alla partenza dichiarava :

 IL   LEO   CORRE   CON   NOI

L’assistenza era assicurata dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino della stazione di Monte Alfeo, che sono reperibili 24 ore su 24 e da una squadra di quattro persone della Pubblica Assistenza S. Agata di Rivergaro.

I percorsi toccavano la costa di Bassano da cui si poteva vedere tutta la pianura, visualizzando anche  il Castello di Scrivellano, il paese e la chiesa di Pigazzano, la località le Ante, la Costa del Bulla, e spostando lo sguardo in avanti la Pietra Parcellara e il Monte Penice.

Il passaggio a Mandrola ha ricevuto molti complimenti dal sindaco Martini; che alle 11,30 ha effettuato le premiazioni dei gruppi partecipanti, coadiuvato dai vari collaboratori.

C’era presente anche un massiccio gruppo di locali, (non vogliono essere chiamati emigranti), ma che risiedono in altre provincie ed all’estero, mantenendo però in funzione le case ereditate dagli avi e che tengono nel cuore l’amore per le loro montagne e il desiderio sempre vivo di tornare.

Tutto il paese si è mobilitato per preparare il pranzo ai marciatori e non ; che hanno voluto onorare la memoria del caro amico scomparso e rendersi conto una volta di più, che le valli piacentine offrono panorami di intensa bellezza, con sapori e profumi di aria buona che si respira da una zona all’altra.

Angela Lampredi

 

Foto Pietro

 

Foto Vito

 

 

Foto Angelo

 

 

 

sei il visitatore n.Hit Counter